Card. Kasper: Amoris laetitia è chiara, nessun “dubia”

marx kasperIn un’intervista concessa giovedì 22 dicembre alla Radio Vaticana in lingua tedesca il cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio Consiglio per l’Unità dei cristiani, ha puntualizzato che l’esortazione post-sinodale Amoris laetitia «è chiara».

Il riferimento, ovviamente, è al dibattito suscitato dai 5 dubia presentati da quattro cardinali in merito alla confusione interpretativa del documento. Secondo Kasper, che si può ritenere il principale ispiratore del capitolo VIII di Amoris laetitia, i dubbi non hanno ragione di essere.

«Naturalmente», ha detto a Radio Vaticana, «si possono presentare dubbi e domande al Papa, ogni cardinale può farlo. Sul fatto che fosse una buona idea rendere pubblica questa richiesta di chiarimento, ho delle perplessità. A mio parere l’esortazione apostolica è chiara; ci sono anche dichiarazioni successive dello stesso papa, la lettera ai vescovi argentini, o dichiarazioni del Cardinale Vicario di Roma. Si è reso chiaro ciò che il Papa dice e come lo vede». Quindi il Papa, secondo il cardinale Kasper, ha così «dimostrato che non vi è alcuna contraddizione con le dichiarazioni di Giovanni Paolo II. E’ uno sviluppo omogeneo. Questa è la mia posizione, come la vedo io. A questo proposito non esistono per me dubbi».