Card. Ouellet: Comprensibili le controversie intorno ad Amoris laetitia

amoris“In tutta onestà credo che le controversie intorno all’Amoris laetitia siano comprensibili, ma ho fiducia che, alla fine, saranno fruttuose”. Lo ha detto il cardinale canadese Marc Ouellet, prefetto della Congregazione vaticana per i vescovi, lo scorso 2 agosto invitato ad un incontro dei Cavalieri di Colombo.

L’esortazione post-sinodale va “letta e riletta lentamente”, soffermandosi in particolare sul “capitolo quattro”. Per quanto riguarda il tanto discusso capitolo otto dovrebbe essere affidato “all’attento e aperto discernimento di sacerdoti e vescovi in beneficio delle persone che necessitano di carità e misericordia. (…) Per la maggior parte è un invito a sacerdoti e vescovi a prendersi cura e camminare con loro per aiutare le persone nella loro crescita spirituale, anche in situazioni oggettivamente irregolari.”

“Non si propone un cambiamento di dottrina, ha concluso Ouellet, ma quello che si propone è un nuovo approccio pastorale: più paziente e rispettoso, più dialogante e misericordioso”.