Mosebach: i fedeli hanno diritto morale alla risposta ai dubbi

Martin_Mosebach_810_500_55_s_c1Martin Mosebach (nella foto), autore tedesco molto noto, già conosciuto anche per il suo libro Eresia dell’informe (Cantagalli), è stato intervistato dal sito Usa Lifesitenews a proposito dei dubia presentati da quattro cardinali sulla controversa interpretazione di Amoris laetitia.

L’autore ha detto, tra l’altro, che i «rimproveri» piovuti sui cardinali sono spesso arrivati da ambienti di curia, che «un tempo era nota per il suo stile “curiale”. Dobbiamo registrare anche l’abbandono di questa preziosa tradizione».

«Diventa sempre più chiaro nella Chiesa», ha specificato, «che i fedeli hanno un diritto morale a una risposta, qualunque essa sia».

Il fatto che il Papa continui a non fornire alcuna risposta ai dubia potrebbe, secondo Mosebach, finire «per danneggiare la sua autorità. Il risultato finale sarebbe quello che il più alto Magistero della Chiesa non sa come esprimersi in modo chiaro e non è in grado di rispondere alle incertezze e farla finita con i dubbi».